Study of two girls.....

Study of two girls.....
Francois Boucher

domenica 30 ottobre 2011

La protesta di Ferrara: risate all'ambasciata contro Sarkozy

Anche questa è democrazia.
Purtroppo.









 Una curiosità (  a dueminuti e 34 secondi del video la Santanchè  se la prende con i bond GRECHI.. sic!.)

A Roma una folla di indignati speciali che vogliono la luna con tutta la sua struggente bellezza. E un piccolo esercito organizzato di teppisti e di criminali che oscurano il sole con i loro fuochi...

Giuliano Ferrara 24./10/ 2011



Comunque Giuliano Ferrara lo preferivo, malgrado tutto, in versione " Er Pelliccia":



sabato 29 ottobre 2011

PROSEGUE A SPRON BATTUTO L'ASCIUGATURA

Prosegue la lotta dei volontari per il recupero dei libri .






Salviamo l'Archivio Storico di Anguillara

Il recente nubifragio su Roma ha danneggiato gravemente i locali dell' Archivio Storico di Anguilla Sabazia: migliaia di libri sono in pericolo. Impiegati del comune e volontari tentano di salvarli.
Aggiungerei solo:  QUESTA E' DEMOCRAZIA,

il video, peraltro molto bello e professionale, è di Vistasul lago





da L' ARTE DI AMARE, Publio Ovidio Nasone, trad E. Barelli











Non conviene,

credimi, accelerare il gaudio estremo,

ma lentamente devi ritardarlo

con raffinato indugio. E quando il luogo

tu scoprirai su cui goda carezze

più che altrove (..), vano pudore

non freni le tue magiche carezze.

Vedrai gli occhi di lei farsi lucenti

di tremulo fulgore, come il sole

spesso riflette sulla liquida acqua.

E subito verranno i suoi lamenti,

il delizioso mormorare, il gemito

dolce così ad udirsi,, e le parole

più adatte al vostro gioco. Ma tu cura

di non volare troppo a gonfie vele

(di) non abbandonarla, e terminar la corsa

prima di lei. Correte fianco a fianco

fino alla meta. Il godimento è pieno

quando, vinti ad un tempo, e tu e lei,

soccomberete insieme.

venerdì 28 ottobre 2011

dalla collana "ALTRI OROSCOPI ", OTROS HOROSCOPOS



          non ho bisogno di tempo
                                                   per sapere come sei:
                                                                             conoscersi è luce improvvisa.   P. Salinas

FRUTTI DI COLORE ROSSO

Fruta de color rojo  




Marmellata di mirtillo / una collana di corniola / lo siroppo di betulla /
Marmelada de arandano /  un collar de cornalina /  el jarabe de bedul

***

 Una felicità senza parole /  conflitto per il cuore
Una felicidad sin palabras / conflicto para el corazón







mercoledì 26 ottobre 2011

L'INVIDIA DEGLI DEI

Giove e Semele di Gustave Moreau



Parla piano, dissimula e menti sui nostri giorni

gli dèi sono presenti anche tra le foglie dell'ulivo

tra i disadorni petali della camelia rosa, nella maglia

di piume che il pettirosso in posa ostenta al mondo.

Sono all'ascolto nella limonaia, al riparo

nel folto della macchia, dentro il filo d'acqua

che sgorga raro e improvviso come una notizia

dalla faccia di pietra, sono lì lungo il bordo

del cuscino che ti incornicia il viso. Ricorda sempre

che la loro invidia non arretra di un passo

e ti ammaestra a non scoprire mai la nostra gioia.



Lucio Mariani

JAMES WALDEEN, Oh, quanto gosso...



Oh, quanto eu gosto dessa
mulher, seu sorriso está me matando,
mas eu nunca vou tocá-lo, assim como eu olhar para ele com ternura infinita
com razão, eu vou ficar à margem, longe de sua vida, eu posso, sim
 pensar sobre ela,
esso momento comovente para mim, 
tão simples,

tão-------------------- desesperado .




Oh, quanto mi piace questa
donna, il suo sorriso mi uccide,
non potrò neppure sfiorarla, solo guardarla con dolcezza infinita
come è giusto, mi siederò distante, lontano dalla sua vita,  solo potrò
pensare a lei,
a questo momento così commovente per me,
così semplice

così -------------------------disperato




martedì 25 ottobre 2011

IL TEMPORALE ROMBAVA... BOLSENA WAR CEMETERY

Era da molto tempo che volevo scrivere  qualcosa sul Bolsena War Cemetery, un piccolo cimitero della IIa guerra modiale, in una posizione incantevole proprio sopra il lago di Bolsena.

C'ero capitato un giorno di fine inverno, il temporale girava intorno al lago inquieto.

La luce del sole al tramonto illuminava le piccole croci bianche, tutte uguali, e si rifletteva sul prato 

coperto di foglie....



Il temporale rombava lontano

( In Loving memory)






Il temporale rombava lontano.
Sul lago.

Caporale ,
la morte
È sicura , è la vita di cui
Avere paura.

Mi domando chi o cosa
Ti abbia portato
A morire ,
il tuo corpo squarciato,

dall’ Australia  e dal suo cielo
infinito
a Bolsena  (madonna che noia a Bolsena,  sul lago ) :
un amico di infanzia, un amore finito,
un politico grasso e trombato?

Caporale, la morte è sicura,  è la vita
Di cui avere
Paura.
Madonna  che noia a Bolsena,
Sul  lago.


In Loving Memory.

Lieteunant

A.B CONNOLLY

GRENADIER GUARDS

12TH JUNE 1944  AGE 20

Fonte Italian foto.com







lunedì 24 ottobre 2011

dalla Collana ALTRI OROSCOPI / OTROS HOROSCOPOS / Leggere Tisane Diuretiche





Un leggero mal di testa
 tutto va contro corrente
A piedi o in bicicletta , appuntamento dal dentista,  luna amica
al pomeriggio 
oggi intuito e fantasia un
amore in secondo piano dopo
pranzo rilassatevi fiato appena sufficiente
più sensuali  verso
sera ?
Leggere tisane diuretiche…

domenica 23 ottobre 2011

DANIEL MELINGO - trava maleva





Con tu sombrero azul,
y un vestido a lunares,
tus piernas maravillosas
dibujaban el camino.

Me enamoré, te seguí,
tus caderas me atraparon.
Te alcancé y me dijiste:
.Andate de acá, tarado.

Como buen enamorado
yo te miré a los ojos
y largué bien rapidito
un .te amo.

Me diste tu atención
torciéndome el destino.
Estabas esperando
que se te arrimara un (vivo?)

A tu casa me invitaste,
y todo sonó a gloria.
Cuando el cielo se me abrió
se me cayó la magnolia.

Por un rato quedé tarado,
tololo, atolondrado...
porque cuando entré en el baño
meabas de parado.

Me ne vado, ti lascio nella sera



.....Ma io, con il cuore cosciente

di chi soltanto nella storia ha vita,

potrò mai più con pura passione operare,

se so che la nostra storia è finita?


Pier Paolo Pasolini, 1954

sabato 22 ottobre 2011

I WILL BE THERE...







I will be there (Castle) Sant 'Angelo

behind,

on the bridge that tilts gently

the banks of the Tiber and tedious approach.
 

On the stands

a chorus of  Angels and sad sellers

selling souvenirs to tourists

I remember that once you  slowly arrived

                                                     slowly

Your funny smile ...

I will be there, I said, Sant 'Angelo

behind,

a chorus of Angels, a gypsy predicts

you not will be, I will not see you

remember that time when you  slowly arrived

                                                           so slowly 




Versione in italiano e in dialetto romanesco su "Un attrattore strano, uno strano attrattore 

Mark Strand reads The Couple at the Eroticon Symposium

Elena Tardonato Faliere traduce Pier Paolo Pasolini, " Me voy..."


ALEXO | Domenica, 4 aprile 2010 @12:36
Me voy, te dejo en el atardecer
que aunque triste, tan dulcemente desciende
para nosostros los vivos, con la luz de vela

que al barrio en penumbra descubre.
Y lo desordena. Lo hace aún más grande, vacío
más amplio y lejano, lo enciende

de una vida inquieta, y del ronco
rodar del tranvía, de los gritos humanos
dialectales, conjuga un concierto sordo

y absoluto.

Me ne vado, ti lascio nella sera...

Qui l'intera, magnifica traduzione in PDF


                                                                                   Traduzione  di Elena Tardonato Faliere

venerdì 21 ottobre 2011

Qualche Moderata Dolcezza. ( tarassaco e insalata) Dalla Collana ALTRI OROSCOPI OTROS HOROSCOPOS

-
Molte spine poche rose
Tarassaco ed insalata
Svegli i sensi ed anche
Il cuore
Meglio lasciare correre una piccola
Provocazione.
Il bicchiere mezzo
Pieno
frutti di colore giallo sensazioni
Spumeggianti
Mangia bucce con le
Mele un buon grado di fortuna.
Qualche Moderata Dolcezza.


**********************
 


Qui termina l’ oroscopo-poesia.
Qualche moderata dolcezza. Non è quello che volevamo e, che, qualche volta ci siamo scambiati?
P.S.
Per una, eventuale, risposta, come è ovvio:
Aspettate qualche giorno!

mercoledì 19 ottobre 2011

TUTTO E' POESIA MA (la) POESIA E' TUTTO?




 UN OROSCOPO  ( amore, lavoro, benessere)



Sconsigliate nuove
Storie
Vi attraversa il desiderio poca
voglia di rischiare
sul cuore passa un’ ombra  una
lieve complicazione
una delicata
sensazione
occasioni colte al volo
aprire  poco le finestre
rispunta
un reumatismo
rigidità
nei movimenti
ortaggi a foglie verdi
Sul cuore passa un’ ombra poca voglia di rischiare vi attraversa il desiderio…
Sconsigliate nuove
storie.

martedì 18 ottobre 2011

Era una bella sera di luglio, mi sembra,...? It was a beautiful evening in July seems to me,...?



Era una bella sera di luglio, mi sembra, o era giugno? 
 Volevo conquistare il bello, il vero, il giusto. E volevo  anche te.  Davanti a me c'era il mondo coi suoi giganti assurdi e abietti, sotto di  me un Ronzinante triste ed eroico. Poi sei arrivata tu, Dulcinea.
Lo so quando si è presi da questa passione, non c'è niente da fare, e  per un  Don Chisciotte come me,  non c’è, veramente, niente da fare: è necessario battersi  contro i mulini a vento.
Tu, Dulcinea sei la donna più bella del mondo, certo, e sarai,   ogni giorno più bella e, quando te ne sarai andata, perché come   è scritto,  ( ma chi abbia scritto questo e perché, rimane comunque un mistero) te ne andrai, sarai , ed è inevitabile   per quanto  assai banale, sarai per sempre la mia Dulcinea…
Ed io rimarrò solo.
Solo uno stupido, timido, fragile, Don Chisciotte.

In sella !  Sancho, Andiamo, passo, trotto al galoppo!!


Nota per marilia ( what a wonderful name!)  : Il testo in inglese dovrebbe essere  come il monologo di Molly Bloom , un flusso ininterrrotto di parole, un pensiero in movimento, senza segni di interpunzione o quasi!!


It was a beautiful evening in July seems to me, or was it June? I wanted to capture the beautiful, the true, the just  And I also wanted you, in front of me was the world its giants absurd and abject under me a sad and heroic Rocinante. Then you came  Dulcinea I know when you're caught by this passion  there is nothing to do and for a Don Quixote like me there is  really  nothing to do. You must fight against the windmills. Thou art the most beautiful woman Dulcinea in the world  of course and you’re  every day more beautiful  and when you are gone  because as it is written (but who wrote this and why, remains a mystery) you will go, you will and it is inevitable as well as ordinary you will be forever my Dulcinea ...And I will remain alone Only a fool shy frail Don Quixote.

Sancho, mount!  Let s’go, walk, trot, gallop!!



***   ***   ***   ***



lunedì 17 ottobre 2011

ER PRESIDENTE DELL'ISTATTE / ER CENSIMENTO DE GIUSEPPE

 ER PRESIDENTE DELL'ISTATTE


   La morte di una persona è una tragedia, la morte di milioni è una statistica.
                                                                                                              Josif Stalin



Mò vedi che succede ,e er fatto è strano,
Che io e er presidente  insieme scennemo per le scale
e quanno se incotramo se strignemo puro 'a mano

Poi, come è normale, le strade se divideno
Lui in Mercedese, io sur treno.
Però dice che mo’ cor censimento
Io me ne dovrebbe stà bello contento

Che a lui risurterebbe ,seconno le statristiche che avremo,
Che noi come fratelli er viaggio poi so 'dividemo
Cioè, lui sempre in machina, e io sur treno.







ER CENSIMENTO DE GIUSEPPE


In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della Siria Quirinio. Andavano tutti a farsi registrare, ciascuno nella sua città. Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazaret e dalla Galilea salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo” (vangelo di Luca, cap. 2,1-7).





Speramo che er collegamento de questo cenzimento

Non vada come ar solito a rilento

Che nun vorei che sur più bello

Ce drovessi schiaffà puro er Bambinello.



Il Bambin Gesù, in dialetto romano era  affettuosamente
  chiamato er  Bambinello



è solo una foto!! il link al censimento on line è qua sotto





Sono a casa malata

Dante Gabriel Rossetti: Pandora




E navigo a vista


tra libri e poesie


pensieri e parole


l'ha già detto Battisti


ma che importa


l'ho già scritto in inglese


che la malattia


è la vita sospesa


sono a casa malata


e navigo a vista


tra passato e presente


aspettando il futuro


ma forse è meglio


che mi tenga stretto


solo il presente.

domenica 16 ottobre 2011

James Waldeen

Not.
You do not understand.
I did not want  your wet  cunt, your ass or your wide open mouth

I just wanted entirely
you, my woman.



sabato 15 ottobre 2011

Sai... Violenze a San Giovanni






Nulla è più anarchico del potere. Il potere fa praticamente ciò che vuole, e ciò che il potere vuole è completamente arbitrario, o dettatogli da sue necessità di carattere economico che sfuggono alla logica comune. Io detesto soprattutto il potere di oggi P. P. Pasolini



Sai, ...
oggi
mentre
comodamente sul divano
guardavo
in televisione
ragazzi
all' assalto ( teppisti, black block, facinorosi, che ognuno si dissoci dalla violenza, e poi si
sa i mercati domani riaprono e le azioni...)
del potere
mi sono sentito
molto stronzo
e molto vecchio
oggi
mentre
comodamente sul divano
guardavo
in televisione
i ragazzi all'assalto
del potere.



Ma son giunto sull’orlo della/ vergogna…(oh Dio! che debba prendere in considerazione / l’eventualità di fare al vostro fianco la Guerra Civile / accantonando la mia vecchia idea di Rivoluzione?) /
P.P. Pasolini



Fonte: “Il Pci ai giovani!”, pubblicato

su Nuovi Argomenti, n.10, aprile-giugno 1968




_________________________________________________



STATISTICHE : Ottantanovenuvole (piùuna) dà i numeri

Un pò di numeri sul nostro bellissimo blog .

Contatti su 89nuvole da maggio 2010 ad ottobre 2011









Dal grafico dei contatti dell'intera cronologia  appare chiaro che,  dopo  i primi faticosi inizi, già a luglio 2010 c'è un primo picco di 1305 contatti favorito anche dall' alto numero dei post , ben 39. Segue poi un improvviso calo , agosto 249 contatti, poi lentamente una progressiva risalita fino a raggiungere nel dicembre 2010 i 1241 click.
 Dal gennaio 2011 il numero dei contatti continua a crescere fino a raggiungere il massimo,  2174,  nell'aprile  dello stesso anno; nel seguente periodo si nota un sostanziale assestamento con un lieve picco,1682 contatti, nel settembre del medesimo anno. Il totale delle visualizzazioni si attesta ad oggi, 15 ottobre 2011, ore 11,45 a  20.312.

Cartina della distribuzione geografica dei contatti ( intera cronologia)

Nella distribuzione geografica l' Italia , come è ovvio, distacca di gran lunga (15592) le altre nazioni; seguono la Germania, 1518,e gli Stati Uniti, 1176.
Spicca, come ben si nota nella cartina, l'assoluta mancanza di contatti in Sud America, Africa, Medio ed Estremo Oriente.
Una curiosità: i browser più utilizzati sono: Internet Explorer 8.945 (44%), Firefox 7.293 (36%) Chrome 2.396 (11%).

Distribuzione per sistema operativo (intera cronologia)

La distribuzione per sistema operativo (tabella sopra) vede l' assoluto prevalere di Windows.

Anche l' andamento mensile conferma una sostanziale tenuta delle visualizzazioni, 1974 ,nel periodo  dal 16/sett/ 2011 al 15/ ott/ 2011.  La distribuzione geografica vede ,subito dopo l' Italia 1432 visualizzazioni, Stati Uniti 217, Federazione Russa 116.

Il post più cliccato in assoluto è, dopo Giannino, Nucleare Sicuro che è stato super visualizzato nel periodo del' incidente nucleare di Fukushima, Le Visioni, William Blake.
Seguono Barcodes, che ne penserebbe Alberto, e Trattoria Trivelloni, Busseto.  Un buono score anche per  Calasso, Le nozze di Cadmo e Armonia e anche per Come Iago insinua la gelosia in Otello, tra parentesi uno dei miei preferiti.
Numeri ,direi, abbastanza positivi e per quantità e diffusione geografica del blog. Alquanto negativo l' andamento dei commenti, cioè il feedback con i pur numerosi, relativamente,lettori.
 Per finire il primo, ormai storico, post http://ottantanovenuvole.blogspot.com/2010/05/work-in-progress.html


Il primo Post



venerdì 14 ottobre 2011

 


Aborro il verso libero : maledizione !
ci ha reso tutti
poeti

Poesia autografa di Giuseppe Ungaretti

TUTTO E' POESIA MA (la) POESIA E' TUTTO?

 Un vecchio post , leggermente rivisto secondo i canoni del gruppo TUTTO E' POESIA MA (la) POESIA E' TUTTO?



[si-gni-fi-cà-to]
 


s.m.
1 Concetto contenuto

in una qualsiasi forma di espressione
o di comunicazione:
il s. di una parola, di una frase, di un discorso, di un segno, 
di una figura,
di un simbolo, di un gesto, di un cenno,
di uno sguardo;
significato proprio, estensivo, figurato;
un discorso privo di significato...

Da parte mia, sto ancora cercando un 
                           significato
tu ne hai trovato qualcuno? Un qualche
significato
voglio dire.


Per esempio, a
volte mi trovo
ad interrogarmi
sul significato
dei tuoi silenzi:
come
 interpretarli?


Sarà un
silenzio di
scherno?
ancora lui, ma cosa vuole!? O
un silenzio, come dire,
affettuoso?
ancora, scrivimi ancora anche
se non ti
risponderò...


Chissà...difficile
da interpretare il
silenzio; si
rischia di
attribuirgli
significati e
significanti
erronei, quantomeno
imprecisi.


Certezze svanite,dilemmi notturni, semplici
incognite...


Mi interrogo sul mio di
silenzio: a
volte è 
dolore,rabbia. Rassegnazione.
A volte èaffetto,amicizia. E'stato anche
amore.


Si cristallizza il silenzio in gocce di
parole;
allora
non resta che infrangerlo, il
silenzio.
Per ritornare,
ancora,
al
silenzio.E al suo
[si-gni-fi-cà-to]
 

mercoledì 12 ottobre 2011

NE ME QUITTE PAS

E non lo so se avete indovinato ma i versi erano presi dalla canzone di Jacques Brel: Ne me quitte pas. In questa canzone lui è davvero disperato all'idea che lei possa abbandonarlo e così arriva a prometterle cose come:




Io ti offrirò delle perle di pioggia venute da un paese dove non piove mai, io scaverò la terra fin dopo la mia morte per ricoprire il tuo corpo di luce e d'oro, creerò un regno dove l'amore sarà re, dove l'amore sarà legge, dove tu sarai regina...


oppure


Inventerò per te delle parole prive di senso che però tu comprenderai, ti parlerò di quegli amanti che hanno visto due volte accendersi i loro cuori, ti racconterò la storia di quel re morto per non averti potuto incontrare...


WILLIAM CARLOS WILLIAMS (sul frigorifero di Marilia )

 
 
 
 
Il condizionale ci implora
di por fine al giogo
della condizione
è stanco
di non apparire
a causa della congiunzione
avversativa.
 
Marilia Aricò
 
 
I have eaten
the plums
that were in
the icebox

and which
you were probably
saving
for breakfast.

Forgive me
they were delicious
so sweet
and so cold.





 Ho mangiato
le prugne
che erano
in ghiacciaia.

e che tu
probabilmente
serbavi
per colazione.

Perdonami
erano deliziose
così dolci
e così gelate.


martedì 11 ottobre 2011

ASSOCIAZIONE CULTURALE " TUTTO E' POESIA, MA ( LA ) POESIA E' TUTTO?


La Sopravvivenza del Bonsai
( la morte di un amore causata dalla cocciniglia)

All’ inizio fu un moyogi, casuale ed informale,
un seme solo in tarda primavera
le radici si disposero a raggiera.

Il primo ramo a un terzo dell’ altezza
Un cotoneaster, o carmona, oppure un olmo
O Ficus Macrophylla o Benjamina.

Poi fu bankan,  “ stile contorto”,  corteccia
Consumata , tronco ritorto , un’ impressione
Di età molto avanzata , ma non era.

Fukinagashi, vento forte, i rami allungati
Da una sola parte.
( Il maestro Nakamura ha detto ,in occasione di un seminario dedicato a questo stile,
  che una pianta è bella quando spinge colui che la guarda
a fare il gesto di tenersi il cappello sulla testa )















SEMBRAVA FACILE...

L'irrigazione dei bonsai è un’operazione apparentemente banale
 che, invece, nasconde pericolose insidie.
Io, per esempio,  l’ ho innaffiato troppo.


 E un bonsai annaffiato troppo, all’inizio vegeta rigogliosamente
 con foglie di un bel colore intenso, poi, improvvisamente
 “passa a miglior vita”, a causa del marciume che
 ha divorato tutto l’apparato radicale.




COME ANNAFFIARE

Irrigazione a pioggia: il sistema più indicato per innaffiare le piante.
Si effettua con la
lancia o con l'annaffiatoio e riproduce
quello che accade in natura, quando la pioggia
 bagna prima la chioma, poi entra nel terreno
 sciogliendo i sali minerali che vengono così assorbiti
 dalla pianta e, infine, porta via l'eccesso di salinità e le tossine
 che le piante producono durante il processo di assimilazione.


I danni provocati dalle Cocciniglie sono ingenti:
 una volta arrivate sulla pianta ( possono attaccare il tronco,
 le foglie, i frutti e persino le radici)
 le Cocciniglie affondano i loro stiletti acuminati
 sul tessuto vegetale ed iniziano a succhiare

*  *  *

Saccheggiata della preziosa linfa, avvelenata dalla saliva
tossica ed attaccata, qualunque pianta, 
se non curata in tempo, va incontro ad una morte certa


                                   www.pagineverdibonsai.it/